NEMONTEMI “GIORNI FUORI DAL CONTO “ DEL CALENDARIO AZTECA

Il Capodanno Messicano

Il 12 marzo 2022 alle ore 13.43 in Italia inizia il nuovo anno Mexica.

Dopo 18 mesi di 20 giorni, abbiamo compiuto un giro solare in piu’  nella nostra vita. Il 6 Marzo 2022 abbiamo compiuto  360 giorni del ciclo solare dell’anno  9 CALLI   ( 9 CASA) che sta per  finire.

Mancano 5 giorni e altre 6 ore prima di iniziare il nuovo anno solare di questo antichissimo calendario Azteca, questi  giorni si chiamano NEMONTEMI

CAUHPOHUALLI ” conto del tempo”

Il modo di contare il tempo si è sviluppato grazie a diverse civiltà nel territorio  ANAHUACA
NAHUA-TOLTECA.
I giorni sono  segnati nel secondo cerchio del Calendario Azteca con 20 glifi (uno per giorno) per 18 mesi come testimonia il codice Borbonico.
L’anno (Xuhuitl) è composto da 360 giorni (20×18) più cinque giorni e 6 ore. questi 5 giorni e sei ore sono chiamati Nemontemi  iniziano alle  ore 7:43 il giorno 7/3/2022

Nemontemi  cosa sono?

5 giorni e 6 ore  che mancano al completamento dell’anno, sono quelli che vanno dal 7 al 11 marzo 

NEMONTEMI  deriva da due parole nahuatl NEHNEMI che significa camminare, e TEMOHUA che significa cercare.  In un senso metaforico nemontemi  è  “camminare per trovare una nuova strada dentro se stessi e iniziare un nuovo ciclo, un nuovo anno”.

Ogni anno si prendono 5 segni diversi dal totale di 20 giorni che compongono un mese del calendario azteco, questo per indicare che ogni anno ha uno scopo diverso. nessun tempo è uguale ad un altro.

in questo anno i glifi  dei nemontemi che seguono un conto differente dal resto del calendario sono :

  • Primo  OME COZCACUAUHTLI ( 2 AVVOLTOIO)
  • Secondo YEI OLLIN (3 MOVIMENTO)
  • Terzo NAHUI TECPATLI (4 COLTELLO)
  • Quarto  MACUIALLI QUIAHUITL ( 5 PIOGGIA)
  • Quinto CHICOACE XOCHITL ( 6 FIORE)

COSA FARE NEL GIORNI FUORI DAL CONTO DEL TEMPO?

Durante i Nemontemi si iniziavano digiuni, questi giorni venivano usati per  prepararsi al nuovo anno , ricapitolare il vissuto, meditando, riducendo al minimo l’attività della mente  e astenendosi da cibo e attività non necessarie per l’aspetto mistico spirituale dell’essere umano.

Non si tratta di giorni sfortunati  o funesti come si pensava nel periodo di colonizzazione, ma piuttosto era un periodo di raccoglimento interiore  dedicato alla retrospezione di ciò che si è  vissuto nell’anno che è finito per prepararsi al novo anno solare che il 12 marzo  sarà un anno: “MATLACTLI TOCHTLI “ ( 10 Coniglio).

Anno 10 coniglio

Bibliografia: Sergio Magana, ” Le vere profezie Tolteche”, “Alba del sesto sole”.

Fonti varie del web. 

Sei interessato al calendario Azteco-Tolteco 2022?

richiedilo: Contatti

 

Add A Comment